Solidarietà, disegnando si impara Ecco i nomi dei vincitori del concorso

La cerimonia di premiazione si è svolta il 29 settembre al Teatro Kolbe di Mestre




Con la proclamazione dei vincitori nel corso della cerimonia di premiazione che si è svolta sabato 29 settembre al Teatro Kolbe di Mestre, si è ufficialmente conclusa la seconda edizione del concorso dal titolo “Solidarietà, disegnando si impara”. Un’iniziativa pensata dall’Associazione per i Diritti degli Anziani (ADA) di Venezia e organizzata in collaborazione con Uil Veneto e Uil Pensionati Veneto con l’obiettivo di trasmettere alle nuove generazioni, direttamente tra i banchi di scuola, quel prezioso patrimonio di valori che ruota attorno alla solidarietà. Un progetto rivolto agli alunni di ogni ordine e grado e ai bambini delle scuole materne della Città Metropolitana di Venezia, ai quali è stato chiesto di riflettere singolarmente o con i compagni di classe sui principi di democrazia e uguaglianza, divertendosi: hanno avuto tempo fino al 20 settembre per raccontare con colori e disegni la loro idea di “solidarietà”. A tutti i concorrenti è stato rilasciato un diploma di partecipazione. Ma solo i primi tre classificati per ogni livello (scuole Materne, Elementari, Medie e Superiori) si sono aggiudicati i premi in palio: buoni acquisto rispettivamente da 500, 300 e 150 euro.

Ecco i nomi dei vincitori:

Scuola infanzia 1. Scuola Volpi – sezione A 2. Scuola Cristo Re 3. Scuola Aquilone – sezione Ricci

Scuola primaria 1. Classe 5 Scuola Pier Luigi Penzo 2. Classe 4^ C Scuola M. Chiereghin 3. Classe 5^ B Scuola Santa Maria Goretti

Scuola secondaria 1. Grado Alessia Bibiani Cecilia Braga Premiate fuori concorso

Scuola secondaria 2. Grado 1. Maria Livia Bettiolo 2. Vittoria Busatto 3. Costantini Marta