• Uil Pensionati Veneto

La mobilitazione continua: nuovi presidi unitari a Roma

Le pensionate e i pensionati di Spi, Fnp e Uilp davanti alla Camera dei deputati per chiedere al Governo e Parlamento di tener conto delle rivendicazioni contenute nella piattaforma unitaria


Tantissimi le pensionate e i pensionati scesi in piazza, davanti alla Camera dei deputati, ieri e oggi per i primi due dei quattro presidi unitari organizzati da Spi, Fnp e Uilp, previsti per il mese di dicembre per chiedere al Governo e Parlamento di tener conto delle rivendicazioni contenute nella piattaforma unitaria.


Nello specifico i sindacati dei pensionati chiedono: il ripristino di un sistema più equo di rivalutazione delle pensioni che ne tuteli il potere d’acquisto e la ricostruzione del montante come base di calcolo per chi ha subito il blocco negli anni procedenti; l’al-largamento della platea dei beneficiari della 14esima; una legge nazionale sulla non autosufficienza; un fisco più equo per i pensionati; la separazione della previdenza dall’assistenza.

Prossimi appuntamenti, sempre a piazza Montecitorio, il 19 e il 20 dicembre.