• Uil Pensionati Veneto

La Uilp di Chioggia raccoglie firme per realizzare hospice e ospedale di comunità


Più welfare, più sanità universale


Conferenza stampa ieri (lunedì 10 dicembre) nella sede UIL in calle Scopici per annunciare la raccolta di firme che il sindacato pensionati lancia nei giorni di mercato settimanale, ovvero giovedì 13 e giovedì 20 dicembre, allo scopo di sollecitare la realizzazione dell’hospice (per persone a fine vita) e dell’ospedale “di sollievo” o di comunità, previsti per l’area sud della provincia nel piano sanitario regionale 2012-2017, con un totale di 21 posti letto. «Sono aspetti già deliberati – dice il segretario Fabio Osti – e non si capisce perché non siano già stati attuati».

Sarà possibile sottoscrivere la petizione anche alla sede UIL di calle Scopici, poi la sensibilizzazione della cittadinanza sarà inviata al direttore generale della ULSS 3 Serenissima, Giuseppe dal Ben. Secondo il sindacato, anche se con l’invecchiamento della società aumenta il numero degli anziani (24% nella zona di Chioggia, circa 11mila persone di età superiore ai 65 anni e fino al secolo) diminuiscono le risorse per i loro bisogni: con l’arretramento dello Stato sociale, tanti rinunciano alle cure e alla prevenzione per motivi economici.



(Fonte: Chioggia Azzurra)