«I diritti dei più deboli al primo posto»

L'Ufficio H della Uil Pensionati del Veneto interviene sulla vicenda "disabili e bus Actv".

Il commento del sindacato nell'articolo a firma Fulvio Fenzo uscito su "Il Gazzettino" di venerdì 21 settembre 2018 dal titolo:

"NUOVE PEDANE SUI PULLMAN, I DISABILI A TERRA. I SINDACATI: «VOGLIAMO PIU' FERIE»"


... Finora, però, gli unici ad essersi fatti avanti sono stati gli anziani della Uil pensionati: «È inammissibile immaginare che siano le persone in carrozzina a dover pagare il prezzo di questioni irrisolte tra Actv e lavoratori. Il sostegno ai più deboli sia la priorità».